Castello di Forchtenstein

Castello di Forchtenstein

"Universo principesco" al castello di Forchtenstein

Su uno sperone roccioso del monte Rosalia si ergono i bastioni del castello di Forchtenstein imponente maniero medievale situato nella verdeggiante regione austriaca del Burgenland,  a una trentina di chilometri a sud-est della bella cittadina di Wiener Neustadt (a sud di Vienna). Per trovare il castello basta imboccare l'autostrada in direzione "Eisenstadt" e quindi uscire a "Mattersburg". Una volti giunti all'interno del paese, troverete le indicazioni necessarie per arrivare al castello. Un consiglio: non cercate di studiare vie alternative perché rischiereste di perdervi in un dedalo di stradine di campagna senza alcuna indicazione. Il castello è aperto dal 1° aprile al 31 ottobre, dalle 9.00 alle 16.00. Durante la stagione invernale le visite vanno concordate previa prenotazione (al ns nr del booking 02 2362889).    L'ingresso è a pagamento e prevede solo visite guidate in tedesco. Con il pagamento di un biglietto aggiuntivo si possono anche scattare fotografie. Per gruppi è possibile avere una guida parlante italiano. Nel castello inespugnato durante le guerre contro i Turchi, si possono ammirare ancora oggi i preziosi di famiglia accumulati nei secoli: la misteriosa Camera del tesoro, la mostra degli avi e la mostra sulla caccia "Fürstliches Halali", che ripercorre quattro secoli di tradizione venatoria del casato Esterházy. I preziosi in argento e i lavori in filigrana d'avorio testimoniano inoltre la passione del collezionismo dei principi. Inoltre si può visitare l'ex arsenale, la più grande collezione privata di armi austriaca.

Il ritratto del Conte Dracula a Forchtenstein

Il ritratto a olio di Vlad III Dracula conservato presso il Castello di Forchtenstein risale alla seconda metà del XVII secolo. Fu commissionato a un pittore anonimo dal Principe Paul Esterházy (1631-1690) per la sua "Galleria degli Antenati". Si trova esposto nella quinta sala del primo piano, accanto ad alcune teche che mostrano svariati strumenti di tortura. Alla destra del viso compare un testo in latino che cita: “Dracula Principe e Voivoda della Valacchia transalpina, ostile nemico dei turchi 1466”. Identificato in accezione positiva con il soprannome di  "Dracula" e non con il più noto e spaventoso soprannome di  "Tepes" (Impalatore) è importante notare in questo breve testo l'anno ovvero il 1466 che corrisponde a quello del matrimonio di Dracula con Ilona Szilagy, parente di re Mattia Corvino d'Ungheria, e della sua consequenziale liberazione dalla prigionia di Visegrad. Proprio dai frutti di questo matrimonio, derivò la discendenza che legherebbe la famiglia Esterházy a quella di Dracula.

Perchè Dracula a Forchtenstein

Il Principe Paul Esterházy commissionò il ritratto nella seconda metà del XVII secolo, per la sua "Galleria degli Antenati" una sorta di "album di famiglia",  che ponesse in luce le nobili e antichissime origini della sua stirpe. Come molte altre famiglie aristocratiche dell'epoca, infatti, gli Esterházy impegnarono molte energie per compirono molti studi per risalire dettagliatamente alle proprie origini e poter così ricostruire un preciso albero genealogico.  Spesso condotte senza alcun criterio scientifico, tali ricerche genealogiche avevano come unico scopo quello di trovare a qualunque costo origini dinastiche di grande prestigio. Il Principe Paul condusse queste ricerche personalmente riuscendo a millantare discendenze dirette nientemeno che dal mitico Attila (il cui ritratto non a caso compare nella galleria di Forchtenstein) e addirittura da Adamo. I risultati di questa ricerca furono pubblicati in un trattato intitolato "Nobilissimae ac Antiquissimae Damus Estorasianae". Tra i prestigiosi discendenti che Paul Esterházy volle includere nel suo artificioso albero genealogico, compare anche il Conte Dracula, che all'epoca era considerato in Ungheria  un vero eroe nazionale per via del suo ruolo fondamentale nella battaglia contro i Turchi.

Castello di Forchtenstein

Melinda-Esterházy-Platz 1, 7212 Forchtenstein

Orari di apertura:
aprile –ottobre
10.00 -18.00
novembre-marzo
solo per gruppi su richiesta

Prezzi ingresso:
adulti Euro 8,00
Familie 2 ad+ 2 bambini 0-16 Euro 21,00

Come arrivare a Forchtenstein
Con l'auto prendendo la A2/A3 in direzione Eisenstadt (vedi sopra), proseguire sulla S31 fino all'uscita per Forchtenstein.

Per chi è a Vienna:
con l'autobus da Vienna Südtiroler Platz a Forchtenstein

Proposte Speciali

Divertimento per famiglie a 360° - Zell am see

7 notti Salisburghese - Zell am See

Euro da 1190

Divertenti settimane carinziane per famiglie

7 notti Carinzia - Bad Kleinkichheim

Euro da 1250

Estate nella spettacolare valle Stubai

7 notti Tirolo - Fulpmes

Euro da 1825

Natura e divertimento per famiglie in Carinzia

7 notti Carinzia - Bad Kleinkirchheim

Euro da 1825

Settimane stiriane di puro divertimento

7 notti Stiria - Schladming

Euro da 1350

SETTIMANE DI RELAX E TERME A BAD BLEIBERG

7 notti Carinzia - Bleiberg

Euro da 1540

Divertenti vacanze montagna e lago in famiglia

7 notti Salisburghese - Niedernsill

Euro da 790

Coccole per due alle terme di Catez

2 notti Slovenia - Catez

Euro 154,00

Benessere e Acquafun per famiglie alle terme di Catez

2 notti Slovenia - Catez

Euro da 264